LEGGENDA DEL BENE E DEL MALE ( LA )

AutoreBrusciani & Spedo.
GenereAgiografico.
Personggi30 : + 20 bambini, voci e comparse,
Atti3,
EpocaDalle origini a oggi,
ScenografiaSolo personaggi e comparse.
TramaLo spettacolo è costituito da tre atti ambientati in circostanze differenti l’una dall’altra, ma legate da un unico filo conduttore: l’eterna lotta tra il bene e il male. Vengono rappresentati i momenti più salienti della vita di personaggi quali: Caino e Abele, S.Stefano, S.Francesco, Biancaneve e i sette nani, Anna Frank, i giovani della piazza di Tien-An-Men. Narratrice delle varie sequenze è una roccia personificata che, testimone delle vicende umane nello scorrere dei secoli, si pone il ragionevole dubbio se valga davvero la pena di combattere affinchè il bene prevalga sul male. La risposta verrà da un giovane del pubblico… ma anche da ciascuno spettatore: “vale la pena sforzarsi per essere migliori, vale la pena lavorare per una società più degna, vale la pena (….) perché ogni uomo è un essere a immagine di Dio (…) un essere che Dio ama e vuole sia amato”. (Giovanni Paolo II )
GiudizioCoinvolgente e stimolante l'autoverifica su quanto ciascuno di noi in ogni scelta quotidiana possa essere "protagonista" nell'eterna lotta tra il bene e il male.
br>


Per ricevere il copione desiderato vai a compilare il modulo >

Spettacoli